Tutoring didattico DSA e BES

I Bisogni Educativi Speciali (BES) non sono simonini di disabilità, non sono da considerarsi condizioni patologiche ma semplicemente modi alternativi di apprendere.

Un bambino o una bambina con BES sono persone che hanno bisogno di scoprire la propria strategia di apprendimento, il proprio modo personale di imparare quello che gli viene insegnato a scuola.

Il progredire della ricerca scientifica ci ha insegnato che l’analisi e la comprensione di come funziona il sistema cognitivo di ogni bambino può avere un effetto positivo nella previsione di uno sviluppo atipico negli apprendimenti ma anche nello sviluppo di strategie didattiche adatte alla sua traiettoria di sviluppo cognitivo.

Consentire al bambino di conoscere i suoi punti di forza e di debolezza e di raggiungere l’autonomia nello studio, è possibile solo offrendogli un adeguato supporto nel percorso scolastico (particolarmente importante in caso di diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento -DSA-).

Un supporto efficace e tempestivo può limitare la demotivazione nei confronti dello studio, i cali di autostima e le inevitabili ripercussioni nella vita personale e sociale del bambino.

Cosa s’intende per Tutoring didattico

Il Tutoring didattico comprende tutte le attività finalizzate a consentire ai bambini o ai ragazzi con BES  l’autonomia nello studio e la totale inclusione nel contesto scolastico e nel contesto sociale.

Le nostre attività si rivolgono ai bambini con BES e DSA, alle loro famiglie e ai docenti  e mirano ad una progettazione educativa inclusiva e condivisa attraverso:

  • Analisi del profilo di funzionamento del bambino;
  • Supporto nella scelta delle strategie didattiche adeguate e negli strumenti compensativi adatti al suo profilo cognitivo;
  • Individuazione del metodo di studio personalizzato;
  • Individuazione di strategie per il supporto nello studio a casa complementari con le strategie didattiche;
  • Supporto nel patto didattico tra scuola e famiglia: colloqui periodici con gli insegnanti e la famiglia per condividere la programmazione delle attività, stabilire metodologie e monitorare l’andamento scolastico e comportamentale dello studente.
  • Formazione dei docenti e formazione dei genitori,
DiparipassoTutoring didattico DSA e BES