Formazione

Diparipasso organizza corsi di formazione dedicati agli insegnanti e ai genitori sulla tematiche dello sviluppo cognitivo tipico e atipico, sugli indicatori precoci dei DSA, sulle tecniche didattiche e gli strumenti compensativi e sulla didattica inclusiva.

Il progetto “Diparipasso” mira a mettere in moto un processo di sensibilizzazione sugli indicatori precoci dei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA). Processo di sensibilizzazione ad ampio raggio che coinvolge istituzioni, scuola, famiglie ed operatori di settore con lo scopo di limitare il disagio sociale del bambino dovuto alle difficoltà di apprendimento ma anche all’inserimento nei piani scolastici standard.

Il meccanismo principale sul quale si fonda “Diparipasso” è la diffusione di una cultura dell’inclusione, centrata su un concetto di educazione che mira alla piena partecipazione di tutti gli alunni e al massimo apprendimento possibile.

La scuola di oggi è chiamata a gestire la richiesta di attenzioni speciali attraverso la progettazione di ambienti di apprendimento che tengano conto del dedalo di differenze individuali e del profilo di funzionamento di ogni alunno.

Una scuola inclusiva è una scuola che nasce partendo dal concetto di differenza, è una scuola che si occupa di tutti gli alunni e dei loro punti di forza, è una scuola che comprende e valorizza le differenze attraverso buone prassi, quali l’apprendimento cooperativo, il lavoro in piccoli gruppi, il tutoring, e strumenti e tecnologie didattici che la rendano scuola per tutti.

L’associazione Diparipasso è accreditata presso l’USR della Campania con decreto di riconoscimento alla Dir. Min. 170/16 Prot. AOODRCA.R/U n.12872 del 2017.

CORSI DI FORMAZIONE (anno scolastico 2017-2018)

  • Per una didattica orientata cognitivamente (Dott.ssa Francesca Postiglione)

Il corso di formazione è finalizzato ad integrare le competenze degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e delle secondaria di primo grado su tre livelli: Osservazione e individuazione precoce dei bambini a rischio di sviluppo atipico

Attuazione di metodologie della didattica inclusiva

Stimolazione-abilitazione delle funzioni esecutive alla base degli apprendimenti attraverso attività didattiche intensive e cognitivamente orientate prima dell’esposizione alla letto-scrittura e al calcolo.

 

  • Attività di promozione delle Life skills all’interno delle attività curricolari della scuola (Dott.ssa Caterina Bembich)

Il corso ha lo scopo di sostenere il benessere dei giovani attraverso la promozione delle Life Skills a scuola. La scuola, all’interno di questa cornice, viene considerata il soggetto che promuove la salute, lo sviluppo personale e sociale degli studenti in senso globale.

 

  • Metodologie e tecniche per una scuola inclusiva (Dott.ssa Francesca Postiglione)

Introduzione dei principi, delle metodologie e degli strumenti della didattica inclusiva. Nel corso degli incontri saranno illustrate metodologie alternative orientate all’apprendimento cooperativo e al lavoro in piccoli gruppi. Il corso di formazione è finalizzato all’introduzione di metodologie e strumenti didattici inclusivi progettati sulla base alla conoscenza delle abilità cognitive sottese all’apprendimento e allo stile di apprendimento di ogni alunno, partendo dai suoi punti di forza e potenziandone i “punti di debolezza”.

 

adminFormazione